Ostetricia
Ecografia morfologica precoce

L’ecografia morfologica precoce consiste nello studio delle malformazioni fetali effettuato a partire dalla 12ª-13ª settimana gestazionale.
A quest’epoca di gestazione è infatti già possibile valutare molti dettagli dell’anatomia fetale ed evidenziare le malformazioni più comuni dei principali organi ed apparati quali le malformazioni cardiache, del sistema nervoso centrale, della colonna vertebrale, dell’apparato genito-urinario, muscolo-scheletrico.
Tale esame risulta particolarmente indicato nelle pazienti che presentano rischi elevati di malformazioni fetali per familiarità, per una precedente gravidanza complicata da un’anomalia fetale, in caso di pazienti che hanno assunto farmaci teratogeni o pazienti che presentano una translucenza nucale aumentata con cariotipo normale.

 

Tale ecografia viene eseguita sia per via transaddominale che per via transvaginale, è innocua e richiede un operatore molto esperto ed ecografi di alta fascia.
A completamento della morfologia precoce si consiglia di eseguire l’ecografia morfoologica della 19ª-20ª settimana.

 

Il referto viene rilasciato immediatamente alla fine dell’esame in copia cartacea insieme a videoregistrazione integrale dell’ecografia su DVD.

Video
Ecocardio colordoppler alla 13ª settimana